Contatti
Siamo a tua completa disposizione! Puoi contattarci telefonicamente al numero 0049-911-521915-15 da lunedì a venerdì dalle ore 8 - 18oppure puoi utilizzare il nostro modulo di contatto.

Articolo

Tutorial ID: Preparazione dei dati di stampa per la fustellatura laser


Volete dare un tocco di classe al vostro stampato con una fustellatura laser? Questo tipo di nobilitazione è sicuramente un’ottima scelta. Con la tecnica laser si intagliano particolari finissimi nel prodotto di stampa. Le sagome, dopo essere state interamente ritagliate, creano spazi vuoti di altissima precisione.

Assicuratevi innanzitutto che il vostro file soddisfi tutti i requisiti di stampa necessari che potete consultare e rileggere qui di seguito. Per la nobilitazione del vostro prodotto è importante impostare i dati di stampa in modo corretto sin dall’inizio all’interno del programma di impaginazione. Per garantire una lavorazione ottimale, PrintCarrier.com ha bisogno di ulteriori file. Anche questi documenti devono soddisfare tutti i requisiti di stampa necessari. Il tutorial vi mostra la procedura da seguire per la preparazione dei dati di stampa per la fustellatura laser con Adobe InDesign prendendo come esempio un biglietto da visita.

Esempio per la fustellatura laser

Il tutorial vi illustra come preparare i file di stampa necessari per un biglietto da visita. Al logo e al testo andrà applicata la fustellatura laser e per la stampa è stata scelta una carta grigia dalla superficie strutturata. Il biglietto da visita è stato salvato in un file InDesign.

Particolarità della fustellatura laser

La fustellatura laser consiste nell’intagliare nella carta gli elementi desiderati. Una parte della carta viene quindi tagliata e rimossa. La tecnologia laser di altissima precisione consente di realizzare tagli di linee sottilissime e disegni dai particolari finissimi. Per la progettazione degli elementi da tagliare è necessario osservare quanto segue: poiché nei punti in cui verranno intagliati gli elementi desiderati (nel nostro esempio la scritta), la carta verrà completamente rimossa dopo il processo di fustellatura, è necessario che per gli spazi tra gli elementi da intagliare (nell’esempio gli spazi tra le singole lettere), venga rispettata una larghezza minima. Se le asticelle tra gli intagli fossero troppo strette la carta si romperebbe.

Con una spaziatura normale il testo dell’esempio sarebbe risultato troppo stretto per consentire una fustellatura ottimale. Quindi abbiamo aumentato la distanza tra le lettere di 80 unità. In questo modo le interruzioni interne alla scritta sono più larghe e quindi i tratti d’unione che rimangono a seguito della fustellatura non si spezzano. Resistenza a parte, l’aumento della spaziatura del testo risulta ragionevole anche per motivi estetici in quanto ne migliora la leggibilità.

In linea di massima le interruzioni dovrebbero avere una larghezza minima di 0,4 mm e i tratti degli elementi grafici e delle scritte uno spessore minimo di 0,2 mm.

Il fronte di un biglietto da visita: tre pagine di InDesign

Per la realizzazione del vostro prodotto PrintCarrier.com ha bisogno normalmente di tre file PDF: un file di visualizzazione, un file per la stampa e un file per la nobilitazione dello stampato. Tuttavia, nel nostro esempio non vi sono dati da stampare perché tutti gli elementi grafici e di testo verranno intagliati rendendo quindi necessari solo due file, uno per la stampa e uno per la nobilitazione. Per realizzare dei PDF corretti in modo semplice, duplicate una volta in InDesign la pagina creata con il layout del fronte del biglietto da visita. Cliccate sulla pagina e scegliete Duplica pagina o Duplica pagine affiancate dal menù contestuale del pannello Pagine. Oppure, nel pannello Pagine, tenete premuto il tasto Opzione mentre trascinate in basso l’icona della pagina. In questo modo otterrete due pagine identiche.

Due pagine dal contenuto differente

  1. Il file di visualizzazione “fronte_COMPLETO

Come file visualizzazione utilizziamo la prima pagina del documento InDesign. Questa pagina contiene tutti gli elementi del biglietto da visita e serve per la visualizzazione del lavoro completo. I colori del biglietto da visita dell’esempio possono essere salvati senza alcuna modifica. Poiché verrà utilizzata una carta di colore grigio, nell’esempio è stato applicato uno sfondo grigio per simulare la superficie della carta.

  1. Il file di stampa “fronte_STAMPA

Questo PDF deve contenere tutti gli elementi che verranno stampati in maniera classica. Poiché sul biglietto da visita dell’esempio non vi sono elementi stampati, non è necessario fornire questo file PDF.

  1. Il file di nobilitazione “fronte_FUSTELLATURA LASER

Passiamo ora alla seconda pagina del nostro documento InDesign contenente ancora tutti gli elementi che compongono il biglietto da visita. Qui cancelliamo tutti gli oggetti che non andranno fustellati, quindi lo sfondo grigio che serviva soltanto da simulazione ottica.

Il colore degli oggetti da fustellare va convertito in rosso CMYK. Coloriamo dunque tutti gli elementi da fustellare (in questo caso tutti gli oggetti) evidenziandoli e assegnando loro un colore rosso così composto: 0% ciano, 100% magenta, 100% giallo e 0% nero.

L’obiettivo: due file PDF dai nomi predefiniti

Il file InDesign contenente le due pagine può ora essere esportato in PDF. Utilizzate il formato PDF/X-1a:2001 ed esportate le pagine singolarmente. In questo modo otterrete in tutto due file PDF, uno per ogni pagina. Attenzione: salvate i vostri documenti PDF con i nomi indicati ai punti 1 e 3, e cioè

fronte_COMPLETO” e “fronte_FUSTELLATURA LASER

PrintCarrier.com può ora stampare il vostro biglietto da visita fustellato dal look professionale come riportato nell’immagine a destra. Con la carta giusta, come ad esempio una carta Deluxe Felt Natural, renderete il vostro prodotto ancora più pregiato. Vi auguriamo buon divertimento e tanto successo con i vostri biglietti da visita.

 

Categoria: News



Ihr Browser ist leider veraltet, oder sie haben Javascript deaktiviert!

Um die bestmögliche Darstellung unserer Seiten zu gewähren, empfehlen wir Ihnen ein Updates Ihres Internet-Browsers durchzuführen. Oder Javascript zu aktivieren.